Registro n. 11 precedente | 502 di 1770 | successivo

502. Francesco Sforza al podestÓ di Sannazzaro 1453 gennaio 16 Milano

Francesco Sforza ordina al podestÓ di Sannazzaro che qualsiasi abitante del luogo, tenuto a contribuire, paghi i carichi del sale e le tasse dei cavalli.

Potestati nostro terre Sancti Nazarii.
Per parte del comune et homini dela terra nostra di Sancto Nazaro n'Ŕ fata lamenta de alcuni, quali habitano in essa terra, et tamen non volano contribuire ali carichi del sale et le taxe di cavali, contra el debito, secondo che vedarai per la supplicatione sua, quale te mandiamo inclusa. Per la qual cossa te comandemo e volemo te informi de questo fato e poi provede che qualuncha persona habitatore d'essa terra, la quale debitamente sia atenuta ala contribucione d'essi carichi, paga e contribuisca per la sua rata e contingente parte, come Ŕ honesto e iusto. Data Mediolani, xvi ianuariii 1453.