Registro n. 11 precedente | 700 di 1770 | successivo

700. Francesco Sforza al capitano e commissario di Binasco 1453 febbraio 6 Milano

Francesco Sforza vuole che il capitano e commissario di Binasco provveda che, prontamente e con rito sommario, Giovanni de Pozzo e Anselmino da Rezo vengano soddisfatti dei crediti che hanno in quel borgo e nelle ville circostanti.

[ 155r] Capitaneo et comissario Binaschi.
Iohanne de Pozo e Anselmino da Rezo, habitatori di quella terra de Binascho, dicono havere alcuni debitori lý in Binascho e in le ville circostante renitenti affare il debito. Per la qual cossa volemo li faci rasone summaria et expedita per forma che presto, e senza alcuno litigio, elli possano havere integramente suo debito, remosta ogni cavillatione et exceptione frivola. Mediolani, vi februarii MCCCCLIII.