Registro n. 2 precedente | 1239 di 1791 | successivo

1239. Francesco Sforza a Leonardo Venerio 1450 dicembre 20 Lodi

Francesco Sforza comanda a Leonardo Venerio, provveditore di Gera d'Adda, di consegnare a Corradino Bottigella, o a un suo messo, armature e altre cose che dice d'aver lasciato in Gera d'Adda.

Leonardo Venerio, provisori Glare Abdue.
Lo strenuo Conradino Buttigella, nostro homo d'arme, lass in quella terra fina al tempo che noy acquistassimo essa terra certe soe armature et altre cose. Pertanto pregamo la vostra spectabile gli piaza al dicto Conradino, o ad qualunche suo messo, presente portatore, fargli consignare dicte soe arme et cose, il che ne fareti cosa molto grata et accepta. Laude, xx decembris 1450.
Iohannes.
Franciscus Sfortie manu propria subscripsit.