Registro n. 2 precedente | 200 di 1791 | successivo

200. Francesco Sforza a Pietro Della Bella 1450 agosto 27 Lodi

Francesco Sforza si lamenta del trattamento fatto a Tommaso Ferro da Romanengo.

Petro dela Bella, squadrero.
Havimo asay intiso deli tractamenti fino facti alli nostri homini et anche siamo informati como stato tractato Thomaso da Faro da Romanengo, dele qual cose quanto ne siamo de malavoglia et malcontenti per certo lo monstrarimo un d cum effecto, ma dicimo altro per adesso, se non che tu faci restituire la cavalla et ogni sua robba al dicto Thomaso senza altra repplicacione de nostre littere. Et faray bene ad farlo et questo basti. Laude, die xxvii augusti 1450.
Cichus.