Registro n. 2 precedente | 385 di 1791 | successivo

385. Francesco Sforza al podestÓ di Castelleone 1450 settembre 15 Milano

Francesco Sforza ordina che si dia vino alla compagnia di Sagramoro Visconti.

Potestati Castrileonis (1).
Fin a tanto potrimo meglio far provissione ala compagnia del spectabile cavallero misser Sagramoro Vesconte, logiate in quella nostra terra, deliberamo et volemo che, ultra quello se gli ha a dare segondo gli ordini nostri, gli faci provedere del vino sopra l'arme et pegni suoy. Mediolani, die xv septembris 1450.
Cichus.


(1) Non identificato (la carica Ŕ segnalata da SANTORO, Gli uffici, p. 429, a partire dal 1451 febbraio 1).