Educande

Peluzzi Eso

Educande

Descrizione

Identificazione: EDUCANDE CHE CUCIONO

Autore: Peluzzi Eso (1894/ 1985)

Cronologia: post 1921

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su compensato

Misure: 22,5 x 33

Descrizione: Le fanciulle sono raffigurate in primo piano, disposte quasi a semicerchio in uno spiazzo e alle loro spalle si intravede la fitta vegetazione di un prato.

Notizie storico-critiche: Il dipinto, che raffigura ragazze con grembiule occupate in lavori di cucito, fu realizzato dal pittore ligure prima del suo esordio alla mostra personale del 1922 alla SocietÓ Promotrice delle Belle Arti di Torino. Pittore prevalentemente di paesaggio, la critica riconosce tra le prove migliori del Peluzzi quelle eseguite durante il primo periodo di soggiorno al Santuario di Savona (1919-1923) - al quale si ascrivono altri due dipinti conservati nella Pinacoteca Civica di Como (nn. inv. 809, 810) - nei quali il pittore "reinterpreta in chiave originale il divisionismo italiano: infatti, sensibile intreprete della lezione di pelizza, scandisce la luce attraverso un acceso cromatismo ed una pennellata densa e pastosa" (Beringhelli, 1991, 237).

Collezione: Raccolte d'arte della Pinacoteca Civica di Palazzo Volpi

Collocazione

Como (CO), Musei Civici. Palazzo Volpi

Credits

Compilatore: Virgilio, Giovanna (2000)

Funzionario responsabile: Casati, Letizia

Ultima modifica scheda: 28/05/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)