"La Città Nuova". Particolare

Sant'Elia Antonio

"La Città Nuova". Particolare

Descrizione

Identificazione: Casamento con ascensori esterni, galleria, passaggio coperto, su tre piani stradali (linea tramviaria, strada per automobili, passerella metallica), fari e telegrafia senza fili

Autore: Sant'Elia Antonio (1888-1916), esecutore

Cronologia: 1914

Tipologia: disegno

Materia e tecnica: pastello grigio su carta da lucido; inchiostro nero su carta da lucido

Misure: 515 mm x 525 mm

Descrizione: Veduta prospettica di un complesso architettonico su più livelli, con torri, ascensori esterni e tre piani stradali

Notizie storico-critiche: La tavola fu esposta alla mostra del gruppo Nuove Tendenze svoltasi a Milano presso la Famiglia Artistica nella primavera del 1914. Subito dopo fu pubblicata insieme ad altri cinque disegni analoghi nel Manifesto dell'Architettura Futurista redatto dallo stesso Sant'Elia e datato 11 luglio 1914. La tavola, che nel Manifesto è intitolata "La città futurista - Casamento con ascensori esterni, galleria, passaggio coperto, su 3 piani stradali (linea tramviaria, strada per automobili, passerella metallica", è un esempio emblematico delle ricerche di Sant'Elia sul tema della città moderna, concepita come un sistema metropolitano complesso e caratterizzato da un'estetica architettonica improntata alla pura funzionalità, aliena dai modelli decorativi tipici dello stile Liberty. Fu acquistata nel 1943 presso la famiglia Sant'Elia per iniziativa di Manlio Rho e Gianni Stecchini e donata l'anno successivo al Comune di Como.

Collezione: Raccolte d'arte della Pinacoteca Civica di Palazzo Volpi

Collocazione

Como (CO), Musei Civici. Palazzo Volpi

Credits

Compilatore: Novara, L. (2002)

Funzionario responsabile: Casati, Letizia

Ultima modifica scheda: 08/01/2018

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)