Due quaglie

Mitsumasa

Due quaglie

Descrizione

Identificazione: ANIMALI

Autore: Mitsumasa, esecutore

Cronologia: ca. 1875 - ca. 1899

Tipologia: scultura

Materia e tecnica: avorio tinto; avorio dipinto

Misure: 36 mm. x 21 mm. x 25 mm.

Descrizione: La composizione raffigura due quaglie mentre beccano delle spighe di miglio all'interno di un cesto in vimini intrecciati. I due fori dell'himotoshi, uno di dimensioni maggiori rispetto all'altro, si trovano sul lato inferiore della composizione.

Notizie storico-critiche: I netsuke di quaglie più noti furono realizzati da Okatomo, artista attivo a Kyoto (v. inv. n. 5680); un suo pezzo con questo soggetto, molto simile per impostazione a questo esemplare della collezione Lanfranchi, è illustrato in Barry Davies Oriental Art 1996, n. 40.
Nessuno dei due Mitsumasa elencati dal Davey (1974, p. 497, nn. 1616-1617) può essere associato con l'autore di questo pezzo.

Collezione: Collezione di netsuke di Giacinto Ubaldo Lanfranchi del Museo Poldi Pezzoli

Collocazione

Milano (MI), Museo Poldi Pezzoli

Credits

Compilatore: Morena, Francesco (2008)

Funzionario responsabile: Di Lorenzo, Andrea

Ultima modifica scheda: 28/05/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)