Ambrogio De Marchi Gherini

Laforet Alessandro

Ambrogio De Marchi Gherini

Descrizione

Identificazione: RITRATTO DI AMBROGIO DE MARCHI GHERINI

Autore: Laforet Alessandro (1863/ 1937)

Cronologia: post 1890

Tipologia: scultura

Materia e tecnica: marmo

Misure: 56 cm x 35 cm x 72 cm

Notizie storico-critiche: Ambrogio De Marchi Gherini dal 1839 al 1873 prest˛ la sua opera di chirurgo presso l'Ospedale Maggiore, dove fu il primo a sperimentare con successo, e quindi a introdurre, l'uso dell'anestesia generale con etere e cloroformio. Fu medico personale di Alessan- dro Manzoni, amico di Mazzini, ebbe tra i suoi pi¨ illustri pazienti Garibaldi, che cur˛ dalla ferita alla gamba riportata nel 1862 a Aspromonte. L 'anno stesso della sua morte, ne11889, si bandý un concorso per erigere un monumento alla sua memoria: il progetto vincente fu quello - designato col numero 4 - del Laforet. Il monumento, di cui resta ora solamente il busto essendo anche in questo caso andato distrutto il basamento, fu inaugurato il 2 giugno del 1890. Il Laforet, a quel tempo ancora molto giovane, aveva concluso gli studi sotto la guida del Barzaghi, accostandosi a quella tradizione lombarda moderata cui ! appartenevano anche Somajni, Galli, Puttinati. Tuttavia giÓ si coglie in quest'opera giovanile una fierezza, un'espressivitÓ marcata, un naturalismo non convenzionale accompagnato da grande facilitÓ di modellazione, che costituiscono i dati pi¨ personali della scultura del Laforet.

Collocazione

Milano (MI), Raccolte d'Arte dell'Ospedale Maggiore

Credits

Compilatore: Casero, Cristina (2002)

Funzionario responsabile: Caramel L.; Rovetta A.

Ultima modifica scheda: 14/08/2013