Sei in: HomeOpere e oggetti d'arte

Ritratto di Giuseppe Pozzobonelli

Bergomi Giacomo Antonio

Ritratto di Giuseppe Pozzobonelli

Descrizione

Identificazione: RITRATTO DEL CARDINALE GIUSEPPE POZZOBONELLI

Autore: Bergomi Giacomo Antonio (notizie 1783)

Cronologia: post 1783

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su tela

Misure: 120,7 cm x 210 cm

Notizie storico-critiche: Il giorno successivo alla morte del cardinale Pozzobonelli (27 aprile 1783) si riunì il Capitolo per apprendere dal priore, conte Giorgio Durini, l'entità del legato e per esprimere "la ben giusta riconoscenza a un sì degno Principe stato mai sempre benefattore del Pio Luogo" con la commissione del ritratto. Sul Mastro di quegli anni, alla data 30 dicembre 1783, è registrato il compenso: "Pagate al Sig. Giacomo Antonio Bergomo Pittore per il ritratto in grande da lui fatto del sudetto Em.o Porporato L. 159,105".
Giuseppe Pozzobonelli dei marchesi d'Arluno (1696-1783), arcivescovo di Milano e cardinale dal 1743, resse la diocesi ambrosiana nell'età di Maria Teresa, preoccupandosi di tutelare l'autonomia della propria Chiesa e di mantenere leali ed amichevoli i rapporti col governo austriaco. Verso l'Ospedale, di cui era stato deputato tra il 1723 e il 1724, si mostrò sempre sollecito: in vita donò 30000 lire, quadruplicate poi per disposizione testamentaria.
Fino alla metà dell'Ottocento il dipinto restò esposto all'aperto presso l'ingresso della chiesa dell'Ospedale

Collocazione

Milano, (MI)

Credits

Compilatore: Villani, Manuela (2005)

Funzionario responsabile: Caramel L.; Rovetta A.

Ultima modifica scheda: 08/11/2013