Ritratto di Tullo Massarani

Conconi Luigi

Ritratto di Tullo Massarani

Descrizione

Autore: Conconi Luigi (1852/ 1917)

Cronologia: post 1907 - ante 1909

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su tela

Misure: 120,5 cm x 200 cm

Notizie storico-critiche: Tulio Massarani fu uomo politico, scrittore e pittore di vasta fama. Con testamento del 20 novembre 1900 destinò all'Ospedale Maggiore un lascito di 50.000 lire. Al defunto, in proporzione alla cifra lasciata, sarebbe spettato un ritratto a mezza figura, tuttavia il Consiglio Ospedaliero, con delibera del 13 giugno 1906, ritenne che in via d'eccezione e per i suoi noti meriti, il benefattore venisse ritratto a figura intera, assegnando l'incarico dell'esecuzione a Luigi Conconi, che era stato amico del defunto. L'opera fu consegnata all'Ospedale nel marzo 1907, ma non completamente terminata; pertanto, dopo la tradizionale esposizione in occasione della Festa del Perdono, l'artista ritirò il quadro per apportarvi ritocchi ed aggiunte, riconsegnandolo all'Ospedale soltanto nel marzo del 1909.
Nell'opera sono presenti echi ancora molto vivi della Scapigliatura, di cui Conconi fu uno dei protagonisti. L'artista, giunto alla maturità della sua produzione artistica, adotta nei ritratti forme più costruttive e plastiche come in quello della signora Torelli eseguito nel 1903. Caratteristiche restano comunque le sfumature estese, soprattutto nello sfondo, che possono aver indotto la Commissione Artistica a considerare il quadro non finito e che armonizzano con la figura del benefattore, più massiccia grazie all'uso di una gamma cromatica dai toni soffusi.

Collocazione

Milano (MI), Raccolte d'Arte dell'Ospedale Maggiore

Credits

Compilatore: Misserini, Eraldo (2004)

Funzionario responsabile: Caramel L.; Rovetta A.

Ultima modifica scheda: 08/11/2013