Discobolo

Repossi Pietro

Discobolo

Descrizione

Autore: Repossi Pietro (1902/ 1983)

Cronologia: ca. 1935

Tipologia: scultura

Materia e tecnica: gesso

Misure: 119 cm x 57 cm x 180 cm

Descrizione: Figura maschile di discobolo, nudo e dal fisico atletico; le gambe sono divaricate con i piedi saldamente poggiati a terra; il corpo č ruotato verso sinistra e lo sguardo č rilvolto dritto in quella direzione; non sono state realizzate le braccia.

Notizie storico-critiche: Collocata da Corradini (1994, p. 89) ai primi anni del quarto decennio del Novecento, la statua "eseguita per un abbellimento di uno stadio, come era nelle consuetudini del tempo" mostra tutti i caratteri della scultura monumentale-celebrativa dell'epoca fascista. Rispetto, perņ, alle molte invenzioni analoghe portate a termine negli stessi anni e per il Foro Italico e per altri impianti sportivi consimili, la statua di Repossi evidenzia un gusto speciale per i particolari anatomici, per l'articolazione delle membra, per la naturalezza dell'insieme che non vuole indulgere alla rigida semplificazione della scultura di regime.

Collezione: Raccolte d'arte della Fondazione Biblioteca Morcelli-Pinacoteca Repossi

Collocazione

Chiari (BS), Pinacoteca Repossi

Credits

Compilatore: Fusari, Giuseppe (2006); Scorsetti, Monica (2006)

Funzionario responsabile: Bianchi, Eugenia

Ultima modifica scheda: 23/01/2020

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)