Ritratto della moglie Vincenza Scaccia

Hayez, Francesco

Ritratto della moglie Vincenza Scaccia

Descrizione

Identificazione: RITRATTO DELLA MOGLIE

Autore: Hayez, Francesco (1791-1882)

Cronologia: 1816

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: tela/ pittura a olio

Misure: 17 cm x 22,5 cm

Notizie storico-critiche: Il ritratto venne realizzato nel 1816, probabilmente in occasione della frequentazione a Roma della famiglia Scaccia, quando l'artista conobbe Vincenza che spos˛ nell'anno successivo. Il piccolo ritratto privato, caratterizzato dalla stesura abbreviata, ricorda molto i dipinti di Vincenzo Camuccini ed i modi tipici dei nazareni tedeschi. Il dipinto Ŕ connotato da uno squarcio sul viso della donna che, come ricorda lo stesso Hayez nelle "Memorie": "ma convien dire che la moglie del chiurgo non si fosse dimenticata di me, poichŔ saputo che io stavo dipingendo il ritratto della mia fidanzata (...) approfitt˛ ch'io abbandonassi per un momento lo studio, ella vi entr˛, e con un manico d'un pennello fece un taglio proprio sulla faccia". Il dipinto, allora, venne ridotto e danneggiato (come ricorda l'inventario del lascito del 1890) " per essere stato tagliato tutt'intorno".

Collocazione

Milano (MI), Accademia di Belle Arti di Brera

Credits

Compilatore: Tamanini, F. (2009)

Funzionario responsabile: Nenci, Chiara

Ultima modifica scheda: 19/12/2014

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)