Autoritratto

Sottocornola, Giovanni

Autoritratto

Descrizione

Autore: Sottocornola, Giovanni (1855-1917)

Cronologia: 1909

Tipologia: disegno

Materia e tecnica: carta/ sanguigna

Misure: 320 mm x 400 mm

Descrizione: sanguigna su carta

Notizie storico-critiche: Giovanni Sottocornola, artista legato a Giuseppe Pellizza da Volpedo e Giovanni Segantini, fu uno degli esponenti del divisionismo milanese, oltre che artefice non secondario di una pittura sociale con la quale esordý alla fine dell'Ottocento. Successivamente si dedic˛ principalmente a rappresentazioni intimiste, a delicati ritratti femminili e di fanciulli, ma anche a paesaggi e nature morte. Buona parte della sua produzione Ŕ caratterizzata da una raffinatissima tecnica a pastello e da interessanti disegni a matita e a sanguigna (cfr. G. Ginex, A. Scotti, Giovanni Sottocornola. Dal realismo sociale al quotidiano familiare, Milano 1985), come nel caso dell'opera in questione: un intenso autoritratto che lo ritrae a 54 anni, creato come bozzetto preparatorio per l'esecuzione di un'acquaforte. Il disegno, donato dagli eredi nel 1925, Ŕ percorso da un fitto intreccio di rapidi tratti che delineano la figura dell'uomo di tre quarti. I particolari fisiognomici del volto, la veste e lo spazio retrostante si contrappongono alle parti del foglio rimaste bianche che a loro volta restituiscono un forte senso di luminositÓ in tutta l'opera.

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Grafiche e Fotografiche del Castello Sforzesco. Gabinetto dei Disegni

Credits

Compilatore: Mascellino, Bruno (2017)

Funzionario responsabile: Rossi, Francesca

Ultima modifica scheda: 19/11/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)