Figure allegoriche femminili

bottega lombarda?

Figure allegoriche femminili

Descrizione

Ambito culturale: bottega lombarda?

Cronologia: post 1600 - ante 1699post 1850 - ante 1899

Tipologia: arredi e suppellettili

Materia e tecnica: legno di pero/ impiallacciatura in ebano/ intarsio in avorio

Misure: 67 cm x 29 cm x 45,5 cm

Descrizione: Lo stipo consta di sette cassetti e du uno sportello centrale (che a sua volta chiude cinque cassettini) decorati con piccoli pannelli in avorio raffiguranti paesaggi e una figura allegorica.

Notizie storico-critiche: La dubbia provenienza ascrivibile al fatto che la struttura riconducibile ad una manifattura lombarda, mentre l'intarsio in avorio una consuetudine propria delle botteghe napoletane. L'opera, assemblata nella met dell'Ottocento con frammenti antichi, un perfetto esempio del gusto neorinascimentale.
Il motivo decorativa a treccia presente nei due piccoli pomelli disposti ai lati della figura femminile si ritrova anche in un analogo stipo conservato nel Museo Leone di Vercelli.

Collezioni: Collezione dei mobili del Museo delle Arti decorative del Castello Sforzesco, Collezioni delle Civiche Raccolte d'Arte Applicata del Castello Sforzesco

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilatore: Colle, Enrico (1996)

Funzionario responsabile: Tasso, Francesca

Ultima modifica scheda: 05/01/2018

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)