Specchiera

bottega piemontese

Specchiera

Descrizione

Ambito culturale: bottega piemontese

Cronologia: ca. 1760

Tipologia: arredi e suppellettili

Materia e tecnica: legno di pioppo/ intaglio

Misure: 157 cm x 105 cm

Descrizione: Specchiera con intagliata a motivi a cartouches e ghirlande di fiori.

Notizie storico-critiche: La specchiera, vicina stilisticamente all'esemplare pubblicato da Vittorio Viale nel catalogo della mostra del Barocco piemontese e a quella della Palazzina di caccia di Stupinigi, entrambe datate intorno al sesto decennio del Settecento, riprende gli ornati a motivo di volute, cartouche e ghirlande di fiori dalle decorazioni elaborate dall'architetto piemontese Benedetto Alfieri per i Savoia e la loro corte. In particolare i leggeri treillage disposti a contornare lo specchio e terminanti nella pal-metta traforata posta alla sua sommitÓ richiamano alla mente gli stucchi, le cornici e i lambrý eseguiti su modelli dell'Alfieri dagli artigiani torinesi tra il 1753 e il 1767 all'interno di palazzo Chiablese.

Collezioni: Collezione dei mobili del Museo delle Arti decorative del Castello Sforzesco, Collezioni delle Civiche Raccolte d'Arte Applicata del Castello Sforzesco

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilatore: Colle, Enrico (1996)

Funzionario responsabile: Tasso, Francesca

Ultima modifica scheda: 05/01/2018

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)