Festa dei Bambini

ambito giapponese

Festa dei Bambini

Descrizione

Ambito culturale: ambito giapponese

Cronologia: ca. 1875 - ca. 1899

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: seta/ pittura; seta; legno

Descrizione: Il dipinto, nel formato del rotolo verticale da appendere (kakemono), raffigura in primo piano un riquadro di terreno dall'andamento ondulato, con un corso d'acqua, alcune rocce e alcuni alberelli. In secondo piano, invece, compaiono alcuni oggetti (due bandiere, di cui una a forma di carpa, e un cortinaggio dipinto con emblemi araldici, mon, e la figura di Shoki) che si possono immediatamente riferire alla Festa dei Bambini. Ha cornice tradizionale in seta con bacchette in legno.

Notizie storico-critiche: La festa dei bambini (Kodomo no hi) si festeggia ogni anno in Giappone il 5 maggio. E' dedicata, per l'appunto ai bambini maschi, mentre il 3 marzo si festeggiano le bambine (Hinamatsuri). Prima del 1948, anno in cui il governo decretò questa festa ufficialmente, il giorno fissato per l'avvenimento era il quinto del quinto mese, secondo il calendario lunare; allora la festa si chiamava Tango no sekku, in riferimento ai festeggiamenti per l'inizio della stagione delle piogge (sekku). L'usanza ha origini antichissime, per lo meno dall'VIII secolo.

Collocazione

Milano (MI), Polo Arte Moderna e Contemporanea. MUDEC Museo delle Culture - area ex Ansaldo

Credits

Compilatore: Morena, F. (2009)

Funzionario responsabile: Orsini C.

Ultima modifica scheda: 05/01/2018

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)