Crocefissione

Coxie Jan Anthonie de

Crocefissione

Descrizione

Identificazione: Crocifissione di Cristo con la Madonna, San Giovanni Evangelista, la Maddalena, i due Ladroni e il Centurione

Autore: Coxie Jan Anthonie de (Malines, 1650 ca./ Milano, 1720)

Ambito culturale: ambito fiammingo

Cronologia: ca. 1710 - ante 1720

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su tavola

Misure: 45 cm x 62 cm

Notizie storico-critiche: Il dipinto č copia della celebre pala d'altare "La ferita al costato" realizzata da Rubens intorno al 1620, probabilmente in collaborazione con il suo giovane allievo Antonie van Dyck, ora al museo di Anversa (cfr. Larsen 1988, I, p. 184, fig. 114; II, pp. 113-114, n. 270, ripr.). Rubens e Van Dyck furono i principali modelli di De Coxie che qui, come suggeriscono i mezzi tecnici usati, sembra rifarsi ai bozzetti a olio. Dopo aver soggiornato ad Amsterdam, e alle corti di Berlino e Magonza, l'artista trascorse gli ultimi anni di vita a Milano, dove era conosciuto come Monsų Coixe. La "Crocifissione" del Castello č una delle poche opere note che si possono forse far risalire al periodo lombardo (sull'argomento, Meijer 1988).

Collezione: Collezione di dipinti della Pinacoteca del Castello Sforzesco

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello. Raccolte d'Arte Antica

Credits

Compilatore: Meijer, B. W. (1995); Summa, Adriana (1995); Vecchio, Stefania (1995)

Funzionario responsabile: Basso, Laura

Ultima modifica scheda: 05/01/2018

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)