Ponte di Lecco

Fumagalli Edoardo

Ponte di Lecco

Descrizione

Autore: Fumagalli Edoardo (1891/ 1952)

Cronologia: post 1900 - ante 1924

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: tempera su masonite

Misure: 43,1 x 36,4

Descrizione: E' raffigurato il trecentesco ponte Azzone Visconti a Lecco con una cappelletta al centro. La mole del ponte attraversa longitudinalmente la tela; sotto le acque azzurrine con striature violacee; sullo sfondo il Monte Resegone innevato con sfumature rosate. Azzurro il cielo.

Notizie storico-critiche: L'autore è identificabile in Edoardo Fumagalli, del quale esistono nella collezione dei Musei Civici altri quadri; si tratta di un "pittore locale conosciuto per altri dipinti in collezioni private" (Barigozzi Brini, 1983, p. 125 n. 315). Nel dipinto in esame, proveniente dalla collezione di don Franco Longoni (1907-1980), si intravede la cappelletta che fu distrutta intorno al 1910 o poco dopo (Barigozzi Brini, 1983, p. 117 n. 230). Da ciò si desume che l'opera fu eseguita prima di tale data. L'acquisizione della raccolta fu così motivata negli atti dell'Amministrazione comunale: "in quanto tale raccolta costituisce documentazione iconografica della città e del suo territorio degli ultimi decenni del secolo scorso [XIX] e nei primi di questo; Atteso che detta collezione [...] si compone di 57 dipinti e 9 disegni, tutti paesaggi lecchesi tutti di autori locali o operanti in zona nei primi decenni del secolo..." (Archivio Musei Civici, Fondo Musei Civici, Deliberazioni Pinacoteca, anno 1982-1983-1984, Seduta del 17 marzo 1983). A proposito degli autori va, inoltre, rilevato che la corretta identificazione del nome del Fumagalli - non Ettore, come indicato nel Catalogo della Galleria Comunale d'Arte (Barigozzi Brini, 1983), bensì Edoardo - si desume da una lettera conservata nell'Archivio dei Musei Civici inviata il 19-1-1984 da Andrea Valsecchi, amico del pittore Fumagalli che fu "scenografo al Teatro della Scala e lasciò dipinti nelle chiese di Castello; Cappella del Crocifisso, soffitto, e nella chiesa di Olate, le volte di due cappelle laterali e la parte di volta che unisce queste due. Come ritrattista ha eseguito il ritratto del parroco don Giuseppe Pozzi di Castello morto nel 1919" (Archivio Musei Civici di Lecco, Fondo Musei Civici, Pinacoteca. Restauri arti figurative esterne 1984 incluso, fasc. Materiale biografico e bibliografico relativo agli artisti presenti in Pinacoteca).

Collezione: Raccolta d'arte della Galleria Comunale d'Arte dei Musei Civici

Collocazione

Lecco (LC), Musei Civici di Lecco

Credits

Compilatore: Virgilio, Giovanna (2006)

Funzionario responsabile: Cattaneo Barbara

Ultima modifica scheda: 28/05/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)