Castello dell'Innominato

Maffia, Iginio

Castello dell'Innominato

Descrizione

Autore: Maffia, Iginio (1875-1924)

Cronologia: post 1900 - ante 1924

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: acquerello; matita su carta

Misure: 27,2 x 18,5

Descrizione: Visione del Castello dell'Innominato e della Torre. Il dipinto, incollato su un altro supporto, è posto sotto vetro entro cornice.

Notizie storico-critiche: L'opera proviene dalla collezione di don Franco Longoni (1907-1980). Il suo autore, Iginio Maffia, si diplomò nel 1896 all'Accademia di Brera. Nelle collezioni dei Musei Civici sono conservati vari suoi dipinti. La Barigozzi Brini osserva che Maffia espose numerose volte in territorio lecchese e comasco (Barigozzi Brini, 1983). L'acquisizione della raccolta fu così motivata negli atti dell'Amministrazione comunale: "in quanto tale raccolta costituisce documentazione iconografica della città e del suo territorio degli ultimi decenni del secolo scorso [XIX] e nei primi di questo; Atteso che detta collezione [...] si compone di 57 dipinti e 9 disegni, tutti paesaggi lecchesi tutti di autori locali o operanti in zona nei primi decenni dl secolo..." (Archivio Musei Civici, Fondo Musei Civici, Deliberazioni Pinacoteca, anno 1982-1983-1984, Seduta del 17 marzo 1983).

Collezione: Raccolta d'arte della Galleria Comunale d'Arte dei Musei Civici

Collocazione

Lecco (LC), Musei Civici di Lecco. Museo Manzoniano

Credits

Compilatore: Virgilio, Giovanna (2008)

Funzionario responsabile: Cattaneo, Barbara

Ultima modifica scheda: 28/05/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)