Adamo ed Eva

Valenza, Ugo

Adamo ed Eva

Descrizione

Identificazione: Due alberi al centro; a sinistra, figura femminile; a destra, figura maschile

Autore: Valenza, Ugo (1920), esecutore

Cronologia: post 1996

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su tela

Misure: 120 x 80

Notizie storico-critiche: L'opera entra nella collezione della Galleria in occasione della mostra personale del 1999.
In essa la pittura sembra procedera per velature successive generando una vera smaterializzazione entro un baluginio di lumi , che rimangono però sempre entro una gamma cromatica smorzata. I corpi di Adamo ed Eva sono visioni che appaiono e subito dopo scompaiono, travolti dall'atmosfera circostante, metafora del loro peccato.
L'artista nasce nel 1920 a Torricella (MN). Dopo la Seconda Guerra Mondiale, studia disegno ai corsi serali che si tengono a Suzzara. Dagli anni Sessanta inizia una intensa e costante partecipazione a mostre estemporanee. Nel corso del decennio successivo decisivo è l'incontro con William Tode, con il quale crea il gruppo "Valori Plastici" all'insegna dell'impegno sociale. E' questa la fase più "espressionista" della sua pittura. Successivamente, l'artista pare abbandonare questa vena drammatica , e ritrovare le proprie origini, essenzialmente liriche. Continua la sua insistente partecipazione a manifestazioni artistiche in tutt'Italia, ove vince numerosi premi.

Collocazione

Suzzara (MN), Galleria Civica d'Arte Contemporanea

Credits

Compilatore: Montanari, E. (2001)

Funzionario responsabile: Negri, A.

Ultima modifica scheda: 06/08/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)