Autista di piazza

Maselli, Titina

Autista di piazza

Descrizione

Identificazione: Figura maschile di spalle intento a leggere un giornale; accanto, tre automobili

Autore: Maselli, Titina (1924), esecutore

Cronologia: post 1950

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: olio su tavola

Misure: 75 x 49,8

Notizie storico-critiche: Alla III edizione del Premio Suzzara (1950) vinse 12 tagli per camicia.
Gamma cromatica ristretta a pochi colori (bianco, giallo, nero). Materia cromatica densa e ricoperta da una spessa verniciatura. Disegno tendente alla bidimensionalitą. Scelta del soggetto urbano che ricorre in molta pittura realista degli anni '50, ma qui trattato in una maniera del tutto personale, che anticipa alcune soluzioni stilistiche alla quali l'artista approderą negli anni '60.
L'artista nasce a roma nel 1924. Nel 1948 tiene la sua prima personale. Fra il 1950 e il 1984 pertecipa a varie edizioni della Biennale di Venezia; alla Quadriennale di Roma; al Salon de la Jeune Peinture di Parigi. Nelle opere degli anni '50 i soggetti sono collegati alla realtą urbana e allo sport. Tra il 1952 e il 1955 vive a New York i soggetti dei suoi dipinti sono l'architettura della metopoli e i lottatori, e sono caratterizzati da un dinamismo di derivazione futurista (Balla, Boccioni) Verso gli anni '60 il suo linguaggio si fa sempre pił statico. Alla fine degli anni '50 le immagini diventano piatte e bidimensionali e la gamma cromatica si restringe al bianco e nero o a pochi colori accesi e aninaturalistici. Dalla metą degli anni '70 si dedica anche alla scenografia.

Collocazione

Suzzara (MN), Galleria Civica d'Arte Contemporanea

Credits

Compilatore: Montanari, E. (2001)

Funzionario responsabile: Negri, A.

Ultima modifica scheda: 06/08/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)