Ciotola

Sarreguemines

Ciotola

Descrizione

Autore: Sarreguemines (notizie sec. XVIII seconda metà-sec. XX)

Cronologia: post 1825 - ante 1849

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: terraglia forte smaltata

Misure: 7 x Ø 10,7

Descrizione: Ciotola decorata a motivi geometrici e floreali sul piede e sul corpo in nero.

Notizie storico-critiche: La ciotola è decorata con transfer applicati sottosmalto. Questa tipologia di decoro si evolve secondo una progressione stilistica: prima le palmette e i fiorami che sono tipici degli anni 1825-1850 e mantengono un legame con il gusto neoclassico; poi i racemi vitinei o altro (uva e pampini), risalenti agli anni 1830-1840, e infine i fiori naturalistici. Queste decorazioni derivano dalla produzione dell'inglese Joshua Wedgwood (1730-1795), che fu il più famoso creatore e imprenditore della ceramica, con un gusto al tempo stesso sobrio e ricco, perfettamente intonato all'elegante stile Adam degli interni neoclassici. Il suo nome è legato all'elaborazione delle terraglie.

Collocazione

Laveno-Mombello (VA), MIDeC - Museo Internazionale del Design Ceramico

Credits

Compilatore: Peregalli, Giancarlo (1999)

Funzionario responsabile: Fontana, Liviana

Ultima modifica scheda: 17/09/2020

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)