Zuppiera

Società Ceramica Italiana Laveno

Zuppiera

Descrizione

Autore: Società Ceramica Italiana Laveno (1856/ 1965)

Cronologia: post 1923

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: terraglia forte smaltata

Misure: 31 x 24 x 28

Descrizione: Zuppiera su piede circolare festonato; fasce sul recipienete e sul coperchio in color blu Sevrès con corona del Regno d'Italia in policromia e oro; manici a doppia voluta; coperchio festonato con pomolo romboidale; bordi rifiniti con filettatura oro.

Notizie storico-critiche: La zuppiera fa parte di un servizio già appartenuto agli Scotti Meregalli di Laveno e caratterizzato dalla corona del Regno d'Italia: il servizio è unico e non risulta prodotto in serie. E' stato donato al museo di Laveno nel 1968. Le ultime due cifre ("23") presenti nel marchio impresso a tergo, come riporta anche Raffaella Ausenda nel suo libro (cfr "Storia della ceramica nel territorio di Varese dal '700 al '900", 2007, p. 37), riguardano la datazione del corpo ceramico e quindi un sicuro termine post quem. Sfortunatamente in alcuni pezzi del servizio il marchio è solo parzialmente leggibile.

Collocazione

Laveno-Mombello (VA), MIDeC - Museo Internazionale del Design Ceramico

Credits

Compilatore: Peregalli, Giancarlo (1999)

Funzionario responsabile: Fontana, Liviana

Ultima modifica scheda: 17/09/2020

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)