Paesaggio medolese

Cirani, Guglielmo

Paesaggio medolese

Descrizione

Identificazione: paesaggio con architetture

Autore: Cirani, Guglielmo (1907-1981), esecutore

Cronologia: post 1925 - ante 1928

Tipologia: pittura

Materia e tecnica: tela/ pittura a olio; cartone

Misure: 23 cm x 26,5 cm (cartone)

Descrizione: Dipinto ad olio su tela applicato su cartone

Notizie storico-critiche: "In un primo tempo Cirani deve aver aderito idealmente al Novecento: ve n'è traccia nella intonazione piuttosto scura di alcuni suoi quadri. Ma poi, agli inizi degli anni Trenta, mediante il fortunato incontro con i maestri del Chiarismo, ed in particolare con Lilloni che, come tutti sanno, era di famiglia medolese, Cirani adottò una ben diversa tavolozza: una tavolozza chiara e luminosa, alla quale rimarrà fedele per sempre [Dal Prato A,"Guglielmo Cirani (1907 - 1981)", Medole 1982 p. 8]. "Il paesaggio è sempre stato per Cirani il genere preferito, maggiormente legato alla sua vena espressiva e, appunto questo amore per la pittura di paesaggio unito all'eccellenza esecutiva hanno caratterizzato in profondità l'intera sua opera. (...) La predilezione per i soggetti semplici come il paesaggio della quotidianità, visti attraverso il filtro dell'emozione controllata e del sentire dell'artista e dipinti in atmosfere incantate ma rispettose del dato reale (quella dell'attinenza al dato reale è per Cirani una costante); quel richiamo all'essenzialità, all'abbandono dei chiaroscuri prediligendo le gamme cromatiche chiare avvaloranti la luce (echi questi delle antiche pitture murali a fresco lombarde) elementi tipici del Chiarismo vennero recepiti e , a suo modo interpretati da Cirani [Magnani G.,"Guglielmo Cirani (1907 - 1981). Paesaggi tra Novecento e Chiarismo", Medole 2003 pp. 8-9].

Collocazione

Medole (MN), Civica Raccolta d'Arte - Torre Civica Medole

Credits

Compilatore: Massari, Francesca (2011)

Ultima modifica scheda: 07/08/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)