Cristo

ambito pavese

Cristo

Descrizione

Denominazione: Boccale con figura di Cristo

Ambito culturale: ambito pavese

Cronologia: ca. 1700 - ca. 1750

Tipologia: ceramiche e porcellane

Materia e tecnica: maiolica

Misure: 16,2 cm x Ø 13 cm (intero)

Descrizione: Boccale in smalto bianco e foggiatura a tornio, con ventre sferoidale, bocca trilobata, ansa binata con terminazione inferiore a serpentine divaricate, e piede distinto a base concava.
Nella zona frontale Ŕ raffigurato, in piedi su una nuvola, Cristo Redentore che ha, nella mano sinistra, una ferula a terminazione crocifera. La figura Ŕ delimitata da alcune lettere in tondo: verso l'alto, la "S"; verso il basso, la "R"; ai lati, la "C" e la "S".
Lungo la parete esterna si notano inoltre: ai lati, quinte con alberi e piante fiorite; alla base, una bordatura in manganese; lungo la bocca, delle striature di blu che alludono al cielo. Sotto il piede in graffito a cotto sono dipinte le lettere "B" e "P".

Notizie storico-critiche: Il boccale di proprietÓ del legato Francesco Ponti, Ŕ da far risalire alla produzione manifatturiera dei centri di Pavia o di Lodi, della prima metÓ del XVIII secolo. Ad avvalorale tale ipotesi la presenza, sotto il piede in graffito in cotto, delle lettere "B" e "P" che attestano la pertinenza del boccale a un corredo monacale, attribuibile per la raffigurazione religiosa in maiolica e il decoro "a scenografia barocca", all'area pavese o, in alternativa, lodigiana.

Collocazione

Milano (MI), Raccolte Artistiche del Castello. Raccolte d'Arte Applicata

Credits

Compilatore: Sanson, Angela (2015)

Funzionario responsabile: Tasso, Francesca

Ultima modifica scheda: 05/01/2018

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)