Ripetitore di segnali ferroviari ad ala semaforica

Arco (officina)

Ripetitore di segnali ferroviari ad ala semaforica

Descrizione

scatola in legno con piccolo basamento,con 3 morsetti per collegamenti elettrici.Faccia anteriore con pannello verde con al centro un'apertura romboidale vetrata.Alla stessa si affacciano schermi mobili di colore rosso o bianco o rosso-bianco.All'interno un meccanismo composto da bobine di rame e lamierini in ferro che servivano al movimento degli schermi.

Funzione: Ha la funzione di ripetere presso il posto di manovra la posizione del segnale ad ala semaforica posto a protezione della linea ferroviaria.Posizionato all'interno dei posti di manovra

Modalità d'uso: Il manovratore dei segnali ad ala semaforica verifica attraverso il ripetitore se l'ala del segnale ha assunto la posizione voluta: rosso per la via impedita;bianco per la via libera ;rosso -bianco per la posizione incerta dell'ala o la mancanza di alimentazione elettrica

Notizie storiche: I ripetitori ottici tipo Lamma ( v.scheda n187 ) o Castelli,pi adoperato , sono cassette contenenti un rel polarizzato a corrente continua, con un magnete permanente collegato con uno schermo che, attraverso un'apposita finestra , appare bianco se il rel eccitato in un senso, rosso se eccitato in senso opposto, met bianco e met rosso se esso diseccitato.Alle due posizioni estreme si fanno corrispondere le ripetizioni di via libera e via impedita, mentre la terza posizione assunta dal rel quando il circuito di controllo interrotto ( mancanza di tensione, guasto, ala in posizione incerta ). Nella posizione di via libera o incerta il ripetitore chiude anche un contatto apposito che completa un altro circuito, quello della suoneria Leopolder

Autore: Arco (costruttore) (1900 post), officina

Datazione: ca. 1930 - ca. 1950

Tipologia: ripetitore tipo Castelli

Materia e tecnica: legno; ferro; vetro

Categoria: industria, manifattura, artigianato

Misure: 12 cm x 10 cm x 15 cm

Peso: 1,5 kg

Collocazione

Saronno (VA), Museo delle Industrie e del Lavoro del Saronnese

Riferimenti bibliografici

Muzzioli D. "Manuale del Ferelettrico IV-Segnalamento Ferroviario ed Apparati di Sicurezza Parte I Le Apparecchiature", Roma 1968

Credits

Compilatore: Siena, Arnaldo (2008)

Funzionario responsabile: Siena, Arnaldo

Ultima modifica scheda: 28/05/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)