Tubo di Mariotte

Mariotte Edme

Tubo di Mariotte

Descrizione

Si tratta di un lungo e sottile tubo di vetro, incurvato sul fondo in maniera tale che la parte girata verso l'alto è circa parallela al resto del tubo. E' collocato su un'asta di legno, la quale poggia su di un piedistallo. Sul legno vi sono due scale, scritte in inchiostro nero su carta. A lato del braccio più lungo del tubo a "U" vi è una scaka centimetrica che va da 0 a 160 cm. Le altezze sono riportate ogni centimetro.

Funzione: Con questo strumento si può verificare la legge dei gas, nota anche come legge di Boyle e Mariotte. Convinto assertore del'elasticità dell'aria, Boyle progettò ed eseguì degli esperimenti per convalidare la propria teoria e arrivò a stabilire che, a temperatura costante, il volume occupato dall'aria e la sua pressione sono inversamente proporzionali.

Modalità d'uso: Si versa dapprima nel tubo una quantità di mercurio tale che il suo livello nei due bracci sia uguale. Aggiungendo mercurio nel tubo più lungo, l'aria contenuta in quello più corto e chiuso subisce una compressione. Misurando la sua diminuzione di volume e la pressione esercitata dalla colonna di mercurio è possibile determinare che il volume di un gas a temperatura costante è inversamente proporzionale alla pressione alla quale è sottoposto.

Autore: Mariotte Edme (inventore) (1620/ 1684)

Datazione: ca. 1780

Materia e tecnica: vetro; legno

Categoria: pneumatica

Misure: 183 cm

Collezione: Collezione della Sezione di Fisica del Museo per la Storia dell'Università

Collocazione

Pavia (PV), Museo per la Storia dell'Università

Riferimenti bibliografici

Strumenti Alessandro "Gli strumenti di Alessandro Volta : Il gabinetto di fisica dell'Università di Pavia", Milano 2002

Credits

Compilatore: Boffelli, Fabrizio (2008)

Funzionario responsabile: Mazzarello, Paolo

Ultima modifica scheda: 03/12/2014

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)