Planimetro polare

La Filotecnica Salmoiraghi

Planimetro polare

Descrizione

Lo strumento ricorda vagamente un compasso che si utilizza in posizione orizzontale anziché verticale. E' composto da due astine metalliche di lunghezza diversa. La più corta è incernierata sulla più lunga in un punto situato a circa un terzo della lunghezza di quest'ultima. Un meccanismo lega il movimento dell'asta corta - l'angolo di apertura - a un piccolo cilindro con scala graduata che consente di leggere la quantità desiderata. Lo strumento è custodito all'interno della sua scatola originale in legno ricoperta di finta pelle. L'interno è in velluto e sono contenuti alcuni accessori tra i quali delle astine di prolunga.

Autore: La Filotecnica Salmoiraghi (costruttore) (1877/ 1970)

Datazione: post 1940 - ante 1960

Materia e tecnica: metallo

Categoria: matematica

Misure: 30,0 cm x 6,0 cm x 4,0 cm

Peso: 420 g

Collocazione

Milano (MI), Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci"

Credits

Compilatore: Reduzzi, Luca (2006)

Funzionario responsabile: Ronzon, Laura; Sutera, Salvatore

Ultima modifica scheda: 17/12/2014

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)