Baccanale con Sileno

Mantegna Andrea

Baccanale con Sileno

Descrizione

Identificazione: Baccanale

Autore: Mantegna Andrea (1431/ 1506), incisore / inventore

Cronologia: ca. 1470 - ca. 1480

Oggetto: stampa smarginata

Soggetto: mitologia

Materia e tecnica: bulino

Misure: 445 mm. x 290 mm. (Parte incisa)

Notizie storico-critiche: Dopo le osservazioni di Landau (in Martineau J., 1992, pp. 278-279 n. 74) si ritiene che questa stampa sia stata concepita dal Mantegna come un tutt'uno con un'altra famosa opera: il "Baccanale con un tino". Infatti la pozza di vino che si vede in basso a sinistra Ŕ la stessa che si trova all'estrema destra dell'altra stampa citata; anche la linea curva originata dai tratti obliqui del fondo crea un continuum tra le due stampe. Inoltre la presenza alle estremitÓ apposte dei due intagli di due figure che guardano verso l'esterno, un putto nella stampa con tino ed un suonatore di flauto in quella qui catalogata, suggerisce l'idea di una scena che si sviluppa come un lungo fregio orizzontale (Salsi C., 1998, p. 22 n. 2). I due Baccanali sarebbero stati incisi sui due lati della medesima stampa; il fatto che la stampa qui in esame costituisce una continuazione di quella con tino e la tecnica esecutiva pi¨ evoluta, per cui ai segni paralleli se ne incrociano altri per ottenere le tonalitÓ pi¨ scure dello sfondo, fanno ipotizzare che essa sia stata eseguita successivamente a quella con tino. Il Landau data le due incisioni agli anni 1470-1480.

Collezione: Fondo Calcografico Antico e Moderno della Fondazione Biblioteca Morcelli-Pinacoteca Repossi

Collocazione

Chiari (BS), Pinacoteca Repossi

Credits

Compilatore: Brambilla, Lia (2003); Scorsetti, Monica (2003)

Funzionario responsabile: Belotti, Ione

Ultima modifica scheda: 28/05/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)