Il martirio di san Pietro

De Cavalieri Giovanni Battista; Buonarroti Michelangelo

Il martirio di san Pietro

Descrizione

Identificazione: Crocifissione di san Pietro

Autore: De Cavalieri Giovanni Battista (1525/ 1601), incisore; Buonarroti Michelangelo (1475/ 1564), inventore

Cronologia: post 1559 - ante 1568

Oggetto: stampa

Soggetto: sacro

Materia e tecnica: bulino

Misure: 541 mm. x 420 mm. (battuta della lastra)

Misure: 541 mm. x 420 mm. (Parte incisa)

Notizie storico-critiche: Questa stampa riproduce in controparte e con piccole varianti l'affresco realizzato da Michelangelo nella Cappella Paolina tra il 1546 e il 1550. La stampa č databile tra il 1559-1560, anni a cui risalgono i primi lavori datati del Cavalieri, e il 1568, anno in cui vengono pubblicate le Vite del Vasari ove tale stampa č citata. Come in altri lavori, in questa stampa il Cavalieri si limita ad una riproduzione formale degli elementi che compongono la scena, senza prestare attenzione all'aspetto espressivo e psicologico, determinando un forte impoverimento della capacitā comunicativa del lavoro finale. É una delle poche stampe in cui, firmandosi, il Cavalieri aggiunge l'aggettivo indicante la sua cittā d'origine.

Collezione: Fondo Calcografico Antico e Moderno della Fondazione Biblioteca Morcelli-Pinacoteca Repossi

Collocazione

Chiari (BS), Pinacoteca Repossi

Credits

Compilatore: Brambilla, Lia (2003); Scorsetti, Monica (2003)

Funzionario responsabile: Belotti, Ione

Ultima modifica scheda: 28/05/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)