"GALERIAE FARNESIANAE/ ICONES/ ROMAE IN AEDIBUS/ SERENISS. DUCIS PARMENSIS/ AB ANNIBALE CARRACCIO/ AD VETERUM AEMULATIONEM POSTERORUMQUE ADMIRATIONEM/ COLORIBUS EXPRESSAE/ CUM IPSARUM MONOCROMATIBUS ET ORNAMENTIS/ A PETRO AQUILA DELINEATAE INCISAE"

Aquila Pietro; Carracci Annibale

"GALERIAE FARNESIANAE/ ICONES/ ROMAE IN AEDIBUS/ SERENISS. DUCIS PARMENSIS/ AB ANNIBALE CARRACCIO/ AD VETERUM AEMULATIONEM POSTERORUMQUE ADMIRATIONEM/ COLORIBUS EXPRESSAE/ CUM IPSARUM MONOCROMATIBUS ET ORNAMENTIS/ A PETRO AQUILA DELINEATAE INCISAE"

Descrizione

Identificazione: Cupidi

Autore: Aquila Pietro (1650/ 1692), incisore / disegnatore; Carracci Annibale (1560/ 1609), inventore

Cronologia: post 1677

Oggetto: stampa

Soggetto: mitologia

Materia e tecnica: bulino

Misure: 127 mm. x 395 mm. (parte figurata)

Notizie storico-critiche: La stampa faceva parte della raccolta del pittore Pietro Ligari che nel suo Inventario 1735 scrive: "Tutta la Galeria Farnese di Caracci, pezi 22". Oggi nel museo se ne conservano 15 incise da Cesi e 4 da Pietro Aquila.
La stampa stata tagliata, forse dallo stesso Pietro Ligari, ed la parte destra di quella avente il numero d'ordine 14

Collocazione

Sondrio (SO), Museo Valtellinese di Storia ed Arte

Credits

Compilatore: Sartoris, G. (2003)

Funzionario responsabile: Dell'Oca, Angela

Ultima modifica scheda: 02/12/2014

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)