Antiquarum statuarum urbis Romae primus et secundus liber

Cavalieri Giovanni Battista de

Antiquarum statuarum urbis Romae primus et secundus liber

Descrizione

Titolo proprio: Deae signum

Identificazione: Statua di figura femminile

Autore: Cavalieri Giovanni Battista de (1525 ca./ 1601), incisore

Cronologia: ca. 1584 - 1585

Oggetto: stampa

Soggetto: archeologia

Materia e tecnica: bulino

Misure: 136 mm x 231 mm (lastra)

Misure: 95 mm x 196 mm (Parte incisa)

Notizie storico-critiche: Il confronto con un esemplare dell'opera "Antiquarum statuarum urbis Romae primus et secundus liber" conservato alla Biblioteca Nazionale Braidense (segnatura: HH IX 11) non ha permesso di individuare questa stampa, ma per analogia stilistica, di impostazione e di misure ipotizziamo che anch'essa appartenga a tale raccolta; si segnala d'altra parte che l'esemplare della Braidense mutilo di qualche tavola.

Collocazione

Bergamo (BG), Accademia Carrara. Gabinetto Disegni e Stampe

Credits

Compilatore: Scorsetti, Monica (2006)

Funzionario responsabile: Valagussa, Giovanni

Ultima modifica scheda: 17/12/2019

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)