Cascina Colombina

Monticelli Pavese (PV)

Indirizzo: Strada Provinciale da Monticelli a Badia (Fuori dal centro abitato, isolato) - Monticelli Pavese (PV)

Tipologia generale: architettura religiosa e rituale

Tipologia specifica: convento

Epoca di costruzione: sec. XVI

Descrizione

La sua nascita come struttura agricola monastica dà ragione dell'impianto a doppia corte chiusa (una principale, l'altra di servizio). Sull'insieme domina il grande corpo centrale, arricchito da un portico e da un loggiato al piano superiore. Proprio questo insieme di portico e loggiato è l'elemento qualificante e architettonicamente più significativo del complesso.

Notizie storiche

L'edificio, isolato nella campagna, poco discosto dalla strada provinciale che conduce da Monticelli a Badia, è nato, a quanto ne sappiamo, nel Cinquecento per servire da convento a un gruppo di monaci benedettini. Venne però costruito in modo da essere protetto, cioè come architettura fortificata, anche se non con funzioni militari. Si presenta perciò come interessante esempio di grangia lombarda.

Uso attuale: intero bene: abitazione; intero bene: agricolo

Uso storico: intero bene: edificio religioso fortificato

Condizione giuridica: proprietà privata

Riferimenti bibliografici

Conti F./ Hybsch V./ Vincenti A., I castelli della Lombardia, Novara 1990, [vol. 1], pp. 145-145

Merlo M., Castelli, rocche, case-forti, torri della Provincia di Pavia, Pavia 1971

Credits

Compilazione: Mascione, Maria (1999)

Descrizione e notizie storiche: Conti, Flavio

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)