Castello di Carpiano

Carpiano (MI)

Indirizzo: Via Torchio, 2 (Nel centro abitato, integrato con altri edifici) - Carpiano (MI)

Tipologia generale: architettura rurale

Tipologia specifica: grangia

Configurazione strutturale: Il castello Ŕ un organismo architettonico articolato in diversi corpi di fabbrica che con i loro volumi definiscono tre corti interne: a nord il cortile principale, a ovest il cortiletto del pretore, a nord-ovest il cortiletto rustico. A sud si trova il braccio principale su due piani fuori terra, con due torri ai margini e una bassa d'ingresso, posta centralmente, che consente il passaggio carraio alla corte interna. Il braccio intermedio, posto perpendicolarmente a quello principale, tra la corte grande e il cortiletto del "pretore" Ŕ su due piani fuori terra, caratterizzato a piano terreno dal locale refettorio chiuso da volta con lunette unghiate e da un piccolo corridoio di passaggio al cortiletto del pretore con volta a botte decorata. Il braccio che a nord chiude il cortiletto Ŕ caratterizzato da balcone a ballatoio verso il cortiletto nord e termina a ovest con un grosso locale quadrato a tutta altezza al quale si appoggiano tre campate di porticato rustico.

Epoca di costruzione: sec. XVI - sec. XVII

Uso attuale: braccio intermedio: rimessa; braccio sud, parte ad est ingresso: p. t. rimessa/ p.1 granaio; braccio sud, parte ad ovest ingresso: abitazione

Uso storico: braccio intermedio e braccio nord: locali per la produzione latte e formaggio; braccio intermedio, ex casera: refettorio; braccio sud: abitazione padronale

Condizione giuridica: proprietÓ persona giuridica senza scopo di lucro

Credits

Compilazione: Marino, Nadia (2004); Pagani, Chiara (2004)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).