Basilica di S. Babila - complesso

Milano (MI)

Indirizzo: Piazza S. Babila - Milano (MI)

Tipologia generale: architettura religiosa e rituale

Tipologia specifica: chiesa

Configurazione strutturale: Il complesso che fino al 1810 comprendeva l'adiacente Oratorio di S. Romano, abbattutto per dare sfogo sulla Piazza al Corso Monforte, si trovava nei pressi di una delle più importanti porte della città antica, la Porta Argentea, naturale uscita dal più antico Decumano Massimo, corrispondente all'attuale andamento del Corso Vittorio Emanuele. L'importanza di quest'asse verso Est e quindi verso la Serenissima fu più tardi segnata dal Corso di Porta Orientale, di cui il Leone sulla colonna antistante la chiesa fu per secoli simbolo. Tutto ciò sottolinea l'importanza che la basilica ebbe per ben due milenni, essendo luogo di sedimentazioni di culti e civiltà. Per ironia della sorte rappresenta anche stilisticamente l'esempio cittadino più eclatante di restauro storicistico nelle sue più svariate forme eclettiche.

Epoca di costruzione: sec. XI - inizio sec. XX

Autori: Ambrogio, progetto nucleo centrale; Trezzi, Aurelio, costruzione ultima campata e facciata; Bruni, rifacimento campanile; Cesa Bianchi, Paolo, rifacimento facciata; Nava, Cesare, rifacimento facciata

Comprende

Uso attuale: intero bene: parrocchia

Uso storico: intero bene: parrocchia

Condizione giuridica: proprietà Ente religioso cattolico

Credits

Compilazione: Ribaudo, Robert (2011)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)