Albergo Gallia Excelsior

Milano (MI)

Indirizzo: Piazza Duca d'Aosta 9 - Milano (MI)

Tipologia generale: architettura per la residenza, il terziario e i servizi

Tipologia specifica: albergo

Configurazione strutturale: Massiccia costruzione ecclettica con 237 camere distribuite su sette piani, che occupa l'intero isolato laterale del piazzale di fronte alla Stazione Centrale, è divenuto nel corso del tempo da albergo di lusso per i viaggiatori in transito a Milano, a sede di eventi e centro congressi. Prende il nome del fondatore, membro di una famiglia,i Gallia, esperta nell'ospitalità raffinata in città. E' l'espressione massima sia nell'architettura che negli arredi del gusto della belle èpoque: le vetrate colorate, i raffinati marmi policromi delle sale da bagno. All'interno, si trova il Babbon bar, dal nome della scimmia che fa bella mostra di se' all'ingresso e che ricorda l'animale che accompagnava il generale tedesco che aveva requisito la struttura durante il II conflitto mondiale. Più volte ristrutturato, ha comunque mantenuto fino ad oggi la facciata e parte degli arredi originali.

Epoca di costruzione: 1930 - 1932

Autori: Laveni, Giuseppe, progetto; Avati, Aldo, progetto

Uso attuale: intero bene: albergo

Uso storico: intero bene: albergo

Condizione giuridica: proprietà privata

Percorsi tematici:

Credits

Compilatore: Ribaudo, Robert (2011)

Ultima modifica scheda: 14/10/2016

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)