Chiesa di S. Rocco

San Rocco al Porto (LO)

Indirizzo: Via Roma (Nel centro abitato, integrato con altri edifici) - San Rocco al Porto (LO)

Tipologia generale: architettura religiosa e rituale

Tipologia specifica: chiesa

Configurazione strutturale: La chiesa, posta sotto il livello stradale e raggiungibile mediante una scalinata, Ŕ a pianta longitudinale, con tre navate su pilastri: la navata centrale Ŕ coperta da una volta a botte, mentre le navate laterali, in corrispondenza delle 5 cappelle che si aprono su ogni lato, hanno volte a crociera. La chiave di volta Ŕ costituita da fiori in stucco dorato. Le cappelle, poco profonde, hanno una copertura ad arco ribassato, la zona presbiteriale, ha una cupoletta ribassata con pennacchi e il catino absidale Ŕ suddiviso in 6 vele. Sul presbiterio quadrangolare si innesta il coro semicircolare e si affiancano ad esso la sagrestia quadrangolare a destra, e un vano quadrangolare oltre la cappella della Madonna, ottagonale, a sinistra. Nel vano quadrangolare si trova la scala lignea a due rampe. La copertura in coppi in laterizio costituisce il tetto, a quattro falde sfalsate. La cappella ottagonale invece presenta un tetto a padiglione ottagonale. il campanile un cupolina a ogiva.

Autori: Zambellini, decorazione; Albertella, decorazione; Secchi Cesare, decorazione

Uso attuale: intero bene: chiesa

Uso storico: intero bene: chiesa

Condizione giuridica: proprietÓ Ente religioso cattolico

Riferimenti bibliografici

Agnelli G., Lodi ed il suo territorio nella storia, nella geografia e nell'arte, Lodi 1917, p. 881

Maestri A., San Rocco al Porto. Notizie storiche, Lodi 1966, pp. 3-16

Marubbi M., Monumenti e opere d┐arte nel Basso Lodigiano, 1987, pp. 186-187

Credits

Compilazione: Cibolini, Silvia (2000)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).