Chiesa dei SS. Gervaso e Protaso Martiri

Ossago Lodigiano (LO)

Indirizzo: Piazza della Chiesa, 0(P) (Nel centro abitato, in posizione dominante) - Ossago Lodigiano (LO)

Tipologia generale: architettura religiosa e rituale

Tipologia specifica: chiesa

Configurazione strutturale: La parrocchiale presenta una facciata in stile romanico, con due torri laterali, una incompiuta, l'altra su cui Ŕ montato l'orologio e che funge da torre campanaria, e termina con un timpano a vela. Il campanile si trova sul lato destro prima della sacrestia. Nel centro un bel rosone con vetrata colorata, che rappresenta la Madonna Assunta. L'interno Ŕ a navata unica con tre cappelle per lato. Il transetto Ŕ appena accennato. L'abside Ŕ rettangolare e contiene l'altare e il simulacro della Mater Amabilis. Dietro l'abside corre un corridoio su due livelli: al piano terra conduce alla fonte della Mater Amabilis, al piano rialzato Ŕ adibito a Sagrestia, foresteria e confessionali. La navata centrale Ŕ suddivisa in quattro campate coperte da voltine a croce con nervature, mentre le cappelle laterali sono coperte da voltine a botte. Il transetto riprende le crociere della navata centrale. Il corridoio che conduce alla fonte Ŕ coperto da solaio piano decorato.

Epoca di costruzione: sec. XI - sec. XII

Autori: Arosio Bernardo, ampliamento

Uso attuale: intero bene: chiesa

Uso storico: intero bene: chiesa

Condizione giuridica: proprietÓ Ente religioso cattolico

Riferimenti bibliografici

Lombardia paese, La Lombardia paese per paese, Firenze 1987, pp. 2394

Bertolotti F., Ossago Lodigiano, un piccolo paese, un grande Santuario, cuore del lodigiano, Lodi 1999, pp. 35-54, 73-132

Credits

Compilazione: Sarti, Laura (2000)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).