Villa Fenaroli - complesso

Lesmo (MB)

Indirizzo: Piazza Roma (Nel centro abitato, isolato) - Lesmo (MB)

Tipologia generale: architettura per la residenza, il terziario e i servizi

Tipologia specifica: villa

Configurazione strutturale: La villa presenta una pianta rettangolare inserita nel parco. Ha due piani fuori terra e la copertura Ŕ a padiglione con manto in tegole a coppo in laterizio. La facciata simmetrica si compone di due corpi laterali sporgenti e di un corpo centrale, arretrato rispetto ai primi, aperto al piano terreno da una veranda a tre luci, con porte finestre ad arco ribassato intercalato da due lesene. In corrispondenza dell'apertura centrale, il piano superiore presenta una porta finestra aperta su un balcone con ringhiera in ferro battuto, affiancata ai lati da altre due ampie finestre. Particolarmente interessante Ŕ la gronda, sottolineata da una decorazione traforata ad intaglio, realizzata in legno di larice, che segue tutto il profilo di copertura dell'edificio. Elemento insolito Ŕ inoltre la sagoma della copertura a smusso dei corpi laterali. Il parametro murario della villa, ornato da motivi decorativi bicolore, Ŕ animato da un cromatismo di gusto novecentesco.

Epoca di costruzione: sec. XVIII

Uso attuale: intero bene: abitazione

Uso storico: intero bene: abitazione

Condizione giuridica: proprietÓ privata

Accessibilità: In auto da Milano.
Seguire le indicazioni per Lecco/Tangenziale Nord/Tangenziale Est/Usmate Velate/Venezia/A52/A4/A51/E64/E70 ed entra in A51/Tangenziale Est
Prendere l'uscita 20-Arcore-Villasanta-Vimercate verso Villasanta/Arcore/SP45

In autobus:
Autolinea z226 di Brianza Trasporti: Besana (FS) - Biassono - Monza (Ospedale S.Gerardo)

Per orari e mappe dei percorsi consultare il sito www.brianzatrasporti.it

Percorsi tematici:

Credits

Compilazione: Madoi, Roberta (1995)

Aggiornamento: Falsitta, Nicola (1998); Bresil, Roberto (2009)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)

NOTA BENE: qualsiasi richiesta di consultazione, informazioni, ricerche, studi (nonché documentazione fotografica in alta risoluzione) relativa ai beni culturali di interesse descritti in Lombardia Beni Culturali deve essere inoltrata direttamente ai soggetti pubblici o privati che li detengono e/o gestiscono (soggetto o istituto di conservazione).