« LombardiaBeniCulturali
Sei in: Opere

Accademia della Guardia di Finanza
Bergamo (BG)

Indirizzo: Via dello Statuto 21 - Bergamo (BG) (vedi mappa)

Tipologia: architettura per la residenza, il terziario e i servizi; centro di formazione

Caratteri costruttivi:

  • strutture: tecniche miste
  • facciata: tecniche miste
  • coperture: tecniche miste
  • serramenti: in alluminio

Cronologia:

  • progettazione: 1960 - 1972
  • esecuzione: 1960 - 1972
  • data di riferimento: 1960 - 1972

Autori:

Uso: centro di formazione

Condizione giuridica: proprietà Ente pubblico non territoriale

Descrizione

Il complesso è costituito da tre diversi edifici. Il primo, parallelo alla via dello Statuto, è destinato a ospitare una scuola di livello secondario per millecinquecento alunni ed è organizzato a partire da un atrio comune (direttamente accessibile dalla strada, mediante una scalinata) che distribuisce i percorsi interni, organizzati intorno a un corridoio centrale. Alle sue spalle, si collocano il corpo degli impianti sportivi (in particolare la piscina), quello destinato al collegio per settecentocinquanta alunni residenti - che si organizza in una planimetria a tre bracci di cui quello minore, in posizione baricentrica, ospita la hall e i servizi comuni - e lo scultoreo volume dell'aula magna. Tutti i blocchi sono raccordati da percorsi comuni, inseriti in un giardino che al centro ospita una piccola rotonda pavimentata, la "Piazzetta degli incontri" pensata come palcoscenico per rappresentazioni teatrali o conferenze all'aperto. L'aula magna e la piscina hanno struttura portante in cemento armato, ma mentre lo spazio degli impianti sportivi è retto da una sequenza di archi ribassati, l'aula sfrutta la tecnologia delle volte sottili: sei vele variamente inclinate disegnano la tensostruttura del tetto, consentendo di annullare la necessità di supporti verticali interni che avrebbero ostacolato la vista del palco. Ciascuno degli edifici è caratterizzato da un proprio linguaggio architettonico, ma sono tutti accomunati dall'uso di mattoni a vista.

Notizie storiche

Negli anni Settanta, l'istituto San Marco, si è trasferito e il complesso progettato da Ghò è stato trasformato in sede dell'Accademia della Guardia di Finanza, che ancora oggi vi svolge le proprie attività.

Fonti archivistiche

Fondo Aldo Favini. Politecnico di Milano, Area Servizi Bibliotecari di Ateneo, Archivi Storici

Fondazione Aldo Pio Favini e Anna Gatta, Gaggiano (MI) - sito vedi »

Bibliografia

L'industria delle costruzioni, Roma 1977, n. 71

Ventura J., Gigi Ghò. Progetti e architetture, Milano 1997

Credits

Compilatore: Leoni, Maria Manuela (2015)
Responsabile scientifico testi: Irace, Fulvio