Chiave muraria

Chiave muraria

Descrizione

Categoria: attivitą artigianali

Tipologia: chiave muraria

Materia e tecnica: ferro (riscaldamento, battitura, forgiatura, curvatura, torsione)

Misure: 4 cm x 103 cm (intero)

Descrizione: Barra a sezione rettangolare con due estremitą ripiegate su se stesse e ritorte.

Notizie storico-critiche: Luigi Migliorati (2017) riferisce che l'oggetto veniva applicato nello spessore del muro durante la sua costruzione e le "crune" nelle quali venivano inserite le lastre in ferro (chiavi di fissaggio) rimanevano all'esterno del muro stesso. L'oggetto serviva al fine di ottenere la stabilitą della struttura muraria di grandi opere (torrioni, castelli...). Le crune dell'oggetto non entravano completamente nel muro risultando, dunque, visibili su entrambi i lati della struttura, a differenza delle chiavi singole utilizzate per le abitazioni private.
La torsione delle crune veniva effettuata per irrobustire l'oggetto e per portarlo a misura adeguata rispetto al muro per il quale veniva utilizzato.
Fonte di documentazione: 2

Collocazione

Mairano (BS), Museo della Civiltą Contadina "Dino Gregorio"

Credits

Compilazione: Gregorio, Michela (2017)

  Scheda completa SIRBeC (formato PDF)