Lombardia Beni Culturali

Introduzione

Nell’archivio del convento dei Predicatori di Lodi, di fondazione duecentesca, sono confluite sei pergamene del XII secolo.

Esse si trovano nell’Archivio Diplomatico – Pergamene per fondi dell’ASMi. Cinque sono conservate nel fascicolo 106a, dedicato appunto al convento (cart. 187), mentre una si trova nelle Varie della provincia di Lodi (cart. 196, fasc. 115b). Quest’ultima collocazione deve considerarsi frutto di un errore avvenuto in tempi relativamente recenti (come chiarisce anche l’annotazione “Lodi Varie”, tracciata a matita sul verso da una mano che pare dell’inizio del Novecento): è chiaro che i sei pezzi sono stati conservati insieme almeno fino a metà del XIX secolo, quando fu compilato il Catalogo Cossa-Ferrario, che registra i sei pezzi tutti insieme. A sei unità fa riferimento anche la stessa camicia, sempre ottocentesca, che oggi contiene le cinque pergamene rimaste nel fondo del convento: essa reca la segnatura “Scaff. 8, n. 64”, che va quindi attribuita alle sei pergamene.

Quanto alle precedenti vicende dell’archivio, non disponiamo di altri strumenti di corredo: tuttavia, tracce di ordinamenti precedenti si possono ricostruire in base ad alcune annotazioni tergali che indicano l’anno dei documenti.

Una prima mano, seicentesca, vergò l’indicazione dell’anno su un solo pezzo della cart. 187; un’altra mano simile fece lo stesso su quello del 1200 contenuto nella cart. 196, cioè nelle Varie; un’altra, ottocentesca, è presente su quattro dei cinque pezzi della cart. 187. Un elemento che distingue la pergamena del 1200 oggi nelle Varie da tutte le altre è la presenza sul verso della data di mano settecentesca e del vecchio timbro della Regia Direzione degli Archivi Governativi in Milano. Tale timbro deve essere stato apposto tra il 1798, quando il convento fu soppresso [1], e la metà dell’Ottocento [2].

Archivio di S. Domenico – Schema riassuntivo
XVIIXVIIIXIXordin. prec.Cossa-Ferrario 1859oggi
1116 ottannoScaff. 8, n. 64III, 57ASMi pergg. 187
1159 giu 16annoScaff. 8, n. 64III, 57ASMi pergg. 187
1164 dic 17annoScaff. 8, n. 64III, 57ASMi pergg. 187
1197 nov 23annoScaff. 8, n. 64III, 57ASMi pergg. 187
1197 nov 25annoScaff. 8, n. 64III, 57ASMi pergg. 187
1200 dic 31annodataScaff. 8, n. 64III, 57ASMi pergg. 196

Note

[1] Cfr. ASMi, Amministrazione del Fondo di religione, cart. 1822.

[2] Ricordiamo che fino al 1816 il Diplomatico era conservato in S. Fedele, fu in quello stesso anno trasferito presso la canonica di S. Bartolomeo, per tornare poi in S. Fedele nel 1852, finché venne costituita la sede attuale dell’ASMi presso il Collegio Elvetico, nel 1886 (cfr. G. CAGLIARI POLI, L’archivio di Stato di Milano, in L’archivio di Stato di Milano, Firenze 1992, pp. 11-24; ivi, M.P. BORTOLOTTI, L’archivio Diplomatico, pp. 41-46).

Informazioni sul sito | Contatti
Sito valido XHTML | CSS