governatore sec. XIV - 1750

Vicari, commissari, podestÓ e governatori erano i rappresentanti del principe nelle diverse giurisdizioni periferiche in cui era diviso il territorio mantovano.

Dalla “specificazione dell’attuale sistema de’ tribunali di Mantova” del 1737, tra le magistrature statali periferiche risultavano esservi i governatori. GiÓ presenti all’inizio del XVII secolo a Viadana, Goito e Porto Mantovano (Magini 1967), negli anni trenta del XVIII secolo giusdicenti con la facoltÓ del “mero e misto impero”, denominati governatori, erano presenti a Viadana, Revere, Sermide, Ostiglia, Gazzuolo e Canneto. Vi erano inoltre “governatori di semplice titolo” a Goito, Volta, Cavriana, Suzzara e Governolo. I governatori avevano giurisdizione limitata a lire duecento nelle cause civili (trecento lire per il governatore di Suzzara), mentre in quelle criminali erano “vicari” del capitano di giustizia di Mantova (Sistemazione tribunali Mantova, 1737).

ultima modifica: 12/06/2006

[ Saverio Almini ]