parrocchia dei Santi Simone e Giuda 1886 - [1989]

Parrocchia della diocesi di Como. La chiesa dedicata ai Santi apostoli Simone e Giuda Ŕ attestata nel 1589, negli atti della visita pastorale del vescovo Feliciano Ninguarda nella pieve di Berbenno (Visita Ninguarda 1589-1593). Nel 1651 la chiesa viceparrocchiale dei Santi Simone e Giuda di Valle risulta elencata in un vicariato esteso al territorio che costituiva il terziere di mezzo della Valtellina, coincidente con le pievi di Berbenno, Sondrio e Tresivio, quest'ultima indicata unitamente alla pieve di Ponte, ciascuna delle quali corrispondeva a una "congregatio" del clero; Valle era compresa nella "congregatio prima" (Ecclesiae collegiatae 1651). Nel 1758 e nel 1794 la chiesa di Valle Ŕ sempre attestata come viceparrocchia nel vicariato di Berbenno (Ecclesiae collegiatae 1758; Ecclesiae collegiatae 1794).
Nel 1798 nella chiesa viceparrocchiale dei Santi Simone e Giuda di Valle si avevano le confraternite del Santissimo Sacramento e del Santissimo Rosario (Quesiti Amministrazione Adda e Oglio, 1798).
Valle fu eretta parrocchia con decreto 17 novembre 1886 del vescovo Pietro Carsana (decreto 17 novembre 1886) (Registri protocollo diocesi di Como 1886). Era di collazione comunitativa (Visita Ninguarda 1589-1593, note).
Nel 1893, anno della visita pastorale del vescovo Andrea Ferrari, lo stato attivo del beneficio parrocchiale era di lire 712; lo stato passivo, non quantificato, era amministrato dal subeconomo di Milano. Entro i confini della parrocchia di Valle, di nomina dei terrieri, esisteva l'oratorio di Santa Margherita in localitÓ Corna. Nella chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda si avevano la confraternita del Santissimo Sacramento, solo maschile, e la confraternita della Beata Vergine, solo femminile. Il numero dei parrocchiani era 250 (Visita Ferrari, Vicariato di Berbenno).
Nel 1925 ebbe inizio l'erezione del Santuario del Divin Prigioniero, consacrato dal vescovo Alessandro Macchi nel 1936, che divent˛ sede parrocchiale (Visita Archinti 1614-1615, note; Xeres, Antonioli 1996; Scamozzi 1994).
Nel corso del XX secolo, la parrocchia di Valle Ŕ sempre stata compresa nel vicariato foraneo di Berbenno; con decreto 29 gennaio 1968, mediante il quale furono istituite le zone pastorali nella diocesi di Como, fu assegnata alla zona pastorale XIII della Media Valtellina e al vicariato di Berbenno (decreto 29 gennaio 1968) (Bollettino Ecclesiastico Ufficiale Diocesi di Como 1968). Con il decreto 10 aprile 1984 fu inclusa nel vicariato A della Media Valtellina (decreto 10 aprile 1984) (Bollettino Ecclesiastico Ufficiale Diocesi di Como 1984).

ultima modifica: 03/03/2004

[ Alessandra Baretta ]