vicariato della Bassa Valtellina B 1984 - [1989]

Con decreto 10 aprile 1984 del vescovo Teresio Ferraroni, al fine di rendere piu adeguato e meno oneroso l'adempimento dei compiti assegnati ai vicari foranei, vennero costituiti i nuovi vicari foranei e indicati i raggruppamenti di parrocchie assegnati ai rispettivi vicariati. Nel vicariato della Bassa Valtellina B, compreso nella zona pastorale XII della Bassa Valtellina, erano elencate le parrocchie di Albaredo per San Marco; Arzo, giÓ unita aeque principaliter nel 1953 alla parrocchia di Morbegno; Bema; Campovico; Cosio; Desco; Gerola Alta; Morbegno; Pedesina, giÓ unita aeque principaliter nel 1953 alla parrocchia di Rasura; Rasura; Regoledo; Sacco; Valle (di Morbegno), provenienti dal soppresso vicariato di Morbegno (decreto 10 aprile 1984) (Bollettino Ecclesiastico Ufficiale Diocesi di Como 1984). Con decreti 16 luglio 1986 del vescovo Teresio Ferraroni la parrocchia di San Giovanni Battista di Arzo fu accorpata alla parrocchia di San Giovanni Battista di Morbegno (decreto 16 luglio 1986/19); la parrocchia di San Matteo di Valle (di Morbegno) fu accorpata alla parrocchia di San Rocco di Albaredo per San Marco (decreto 16 luglio 1986/18); fu costituita la parrocchia dei Santi Giacomo e Antonio, con sede a Rasura, per fusione delle parrocchie di San Giacomo di Rasura e di Sant'Antonio di Pedesina (decreto 16 luglio 1986/9) (Bollettino Ecclesiastico Ufficiale Diocesi di Como 1986).

ultima modifica: 03/01/2006

[ Alessandra Baretta ]