monastero di San Bartolomeo in Strada 1021 - 1506

Monastero benedettinio maschile.
L'abbazia benedettina di San Bartolomeo in Strada di Pavia viene fondata nel 1021 dal conte di Pavia Agilulfo (Vicini 1996, p. 61; Forzatti Golia 2002, p. 152). Il monastero risulta sottoposto alla giurisdizione del vescovo di Pavia (Forzatti Golia 2002, pp. 203-204). Nei secoli XII-XIII le proprietÓ terriere del monastero risultano concentrate presso la localitÓ di Parpanese, sulla quale il monastero deteneva diritti signorili e di banno (Forzatti Golia 2004, p. 218). Il monastero di San Bartolomeo in Strada nel XV secolo viene dato in commenda e viene soppresso nel 1506: i locali sono concessi ai benedettini olivetani (Forzatti Golia 2002, pp. 342, 375; Bernorio 1971, p. 58; Maiocchi 1903, pp. 88-92).

ultima modifica: 12/06/2006

[ Piero Majocchi ]