parrocchia di San Cristoforo martire sec. XV - [1989]

Parrocchia della diocesi di Lodi.
La chiesa di San Giovanni a Meleti fu eretta nel corso del secolo XV; quando fu abbandonata la pieve dei Santi Quirico e Giuditta, la parrocchia fu trasferita nella chiesa di San Giovanni, che il 25 gennaio 1496 fu eretta in parrocchia; nel corso del secolo successivo la chiesa parrocchiale fu riedificata con la nuova dedicazione a San Cristoforo (Agnelli 1917 a). Dal 1576 il beneficio parrocchiale fu incamerato dal Seminario Vescovile di Lodi, che mantenne il giuspatronato sulla parrocchia sino al 1929, quando pass˛ al vescovo di Lodi (Zambarbieri 1983 a; Agnelli 1917 a). Nel 1584 la chiesa di San Cristoforo di Meleti fu censita come parrocchia nel riordinamento della struttura territoriale ecclesiastica del Lodigiano seguita al Concilio di Trento con il titolo di arcipretura (Chiese parrocchiali di Lodi 1584). Il 5 dicembre 1578 vi fu istituita la confraternita del Rosario; nel 1643 quella della Buona Morte (Agnelli 1917 a). La parrocchia di Meleti nel 1619 figurava compresa nel vicariato di Maleo ed era officiata da un vice rettore nominato dal Seminario Vescovile di Lodi; nella parrocchia erano state istituite, oltre a quelle giÓ citate, le confraternite del Santissimo Sacramento e della Dottrina Cristiana; la parrocchia contava 435 anime e comprendeva l’oratorio dei Santi Quirico e Giulitta (Descriptio 1619). Nel 1690 la parrocchia contava 503 anime ed era compresa nel vicariato di Castelnuovo Bocca d’Adda (Descriptio 1690). Secondo la nota specifica delle esenzioni prediali a favore delle parrocchie dello Stato di Milano, la parrocchia di Meleti possedeva fondi per pertiche 58.13; il numero delle anime, conteggiato tra Pasqua del 1779 e quella del 1780, era di 798 (Nota parrocchie Stato di Milano, 1781). Nel 1786 Meleti era compresa nel vicariato di Castelnuovo Bocca d’Adda; il diritto di nomina dell’arciprete spettava al Seminario Vescovile di Lodi; il numero delle anime ammontava a 839 (Parrocchie 1786). La parrocchia nel 1859 era compresa nel vicariato di Castelnuovo Bocca d’Adda; contava 1106 anime e comprendeva l’oratorio dei Santi Quirico e Giulitta; il patronato spettava al Seminario Vescovile di Lodi (Stato del clero 1859). Nel 1910 la parrocchia contava 1300 anime ed era compresa nel vicariato di Castelnuovo Bocca D’Adda (Parrocchie 1910). La parrocchia di Meleti nel 1989 era compresa nel vicariato di Codogno (Guida diocesi Lodi 1987; Guida diocesi Lodi 1990).

ultima modifica: 10/01/2005

[ Piero Majocchi ]