vicariato foraneo in luogo di Lissone 1850 - 1905

Con la morte del prevosto di Desio, avvenuta nel 1850, il parroco di Lissone Francesco Arrigoni fu investito della dignitÓ di vicario foraneo in luogo. L’anno seguente gli fu conferito il titolo di vicario foraneo ad personam. Il 27 giugno 1905 venne estesa la giurisdizione vicariale di Lissone che arriv˛ a comprendere le parrocchie di Bareggia, giÓ delegazione arcivescovile nel vicariato foraneo di Desio; Biassono; Macherio; Vedano al Lambro, giÓ comprese nel vicariato foraneo di Desio (DCA, Lissone).

ultima modifica: 04/01/2007

[ Marina Regina ]