zona pastorale sud est 1971

Zona pastorale della diocesi di Vigevano.
Istituita con decreto 6 gennaio 1971 del vescovo di Vigevano monsignor Luigi Barbero, subentrando ai vicariati di Gambol˛ e Garlasco (decreto 6 gennaio 1971) (Rivista diocesana vigevanese 1971); della sua giurisdizione facevano parte le parrocchie di San Giorgio martire di Gropello Cairoli, sede del vicario, San Giovanni evangelista di Carbonara al Ticino, Beata Vergine Assunta di Garlasco, Santa Maria Avvocata di Parasacco, San Bartolomeo di Zerbol˛, San Germano vescovo di Alagna, San Siro vescovo di Borgo San Siro, Santi Gaudenzio ed Eusebio di Gambol˛, NativitÓ di Maria Vergine della Garbana, Santa Margherita vergine e martire di Remond˛, San Biagio vescovo di San Biagio, San Cristoforo martire di Villanova d'Ardenghi, e San Martino vescovo di Tromello.
La zona pastorale Sud Est fu soppressa con decreto 1 gennaio 1972 del vescovo di Vigevano monsignor Mario Rossi (decreto 1 gennaio 1972) (Rivista diocesana vigevanese 1972).

ultima modifica: 03/03/2004

[ Emanuele Robbioni ]